THE WALKING DEAD - SEASON TWO ( 2015 - PS4 )

Nell'ottica di rimettere prima o poi mano, per aggiornare e magari pubblicare, il mio volume "Retrogames" (che raccoglie le recensioni di tutti i videogiochi provati dal 1994 al 2006) pubblicherò qui note sui vari giochi provati dal 2007 su Win PC, PS3, PS4 e Android.

THE WALKING DEAD - SEASON TWO ( 2015 - PS4 )

Messaggioda Bron ElGram » mercoledì 13 gennaio 2016, 22:42


Immagine

Il grande ritorno di Clementine
La seconda stagione della saga Telltale Games sbarca su console next-gen.
di Davide Persiani, pubblicato il 8/1/2015
Sono passati circa tre anni dal giorno in cui Telltale Games fece debuttare sul mercato The Walking Dead: The Game, e nel corso di questo lungo periodo, la popolarità della compagnia statunitense, così come quella della saga, è cresciuta esponenzialmente. Le avventure di Lee e Clem hanno fatto innamorare milioni di giocatori, portando inevitabilmente a una richiestissima Season Two che, come tutti ben sappiamo, non ha fatto altro che confermare le straordinarie doti dei loro creatori.

Nonostante il suo successo, The Walking Dead: Season Two è tuttavia arrivato su PlayStation 4 e Xbox One con un certo ritardo rispetto alla controparte per PC, ma questo, come vedremo nel corso dell'articolo, non ha certo intaccato la qualità di un'esperienza che qualsiasi appassionato di avventure grafiche non dovrebbe assolutamente far mancare alla propria collezione.

QUASI PERFETTO
Quello di The Walking Dead è un brand che non ha certo bisogno di presentazioni, né in ambito televisivo né tantomeno in campo videoludico. La serie è ormai sulla bocca di tutti e, arrivati alle porte del 2015, è quantomai probabile (per non dire scontato) che abbiate già giocato e finito questa chiacchieratissima Season Two. In questo articolo, infatti, non vogliamo in alcun modo disquisire sul valore di un prodotto che, così come il suo predecessore, ha fatto innamorare centinaia di migliaia di giocatori, ma piuttosto rispondere una semplice domanda: la qualità delle versioni next-gen si è davvero rivelata all'altezza delle aspettative?

Per nostra fortuna, e di tutti coloro che hanno intenzione di portarsela a casa, la risposta è ovviamente un sonoro sì. Sebbene si tratti essenzialmente di versioni "potenziate" delle controparti per PS3 e Xbox 360, le iterazioni next-gen del prodotto stupiscono infatti per il loro pregevolissimo impatto visivo, determinante per rendere ancor più giustizia allo straordinario lavoro artistico e stilistico profuso dai ragazzi di Telltale Games.

L'avventura regala svariati colpi di scena sin dai primissimi minuti. Restare indifferenti di fronte agli eventi narrati è pressoché impossibile. - The Walking Dead - Season Two
L'avventura regala svariati colpi di scena sin dai primissimi minuti. Restare indifferenti di fronte agli eventi narrati è pressoché impossibile.
A differenza del porting della Season One di The Walking Dead (del quale vi abbiamo parlato solo qualche giorno fa) la Season Two non presenta problemi tecnici di sorta, garantendo un'esperienza fondamentalmente priva di difetti. Grazie all'alta definizione le vicende della piccola Clem, ormai divenuta una vera e propria "piccola donna", risultano infatti ancor più emozionanti di come ce le ricordassimo, evidenziando la cura con cui Telltale deve aver cercato di sfruttare l'hardware PS4 al fine di garantire un'esperienza non solo emozionante ma anche visivamente d'impatto.

In termini narrativi questa seconda epopea non è forse al livello di quella dedicata all'indimenticabile Lee, ma ciò non toglie che l'ottimo cast di personaggi, l'incalzante progressione e i tanti bivi narrativi che contraddistiguono l'evoluzione dell'avventura, rendano l'esperienza più che meritevole di essere vissuta. Considerata inoltre la possibilità di importare il salvataggio della prima stagione del gioco (solo in edizione PS4, ovviamente) per ritrovarsi in una realtà che rispecchi in tutto e per tutto le scelte fatte in passato, gli appassionati della serie avranno senz'altro di che gioire.

La caratterizzazione della piccola Clem è senza dubbio l'elemento migliore dell'intero progetto. Una protagonista davvero unica, nonostante la sua giovane età. - The Walking Dead - Season Two
La caratterizzazione della piccola Clem è senza dubbio l'elemento migliore dell'intero progetto. Una protagonista davvero unica, nonostante la sua giovane età.
Chiunque abbia già avuto modo di giocare il prodotto in passato, faticherà forse a trovare i giusti stimoli per cominciare una nuova avventura, ma alla luce delle innumerevoli variabili che contraddistinguono la progressione e la presenza di finali multipli volti proprio ad accrescere la rigiocabilità, un secondo playthrough, sostenuto peraltro dal fascino dell'alta definizione, potrebbe rivelarsi tutt'altro che trascurabile. L'unica pecca? La solita inconcepibile e insensata mancanza della localizzazione in italiano, che rende la piena fruizione dell'esperienza piuttosto problematica per chiunque non abbia una certa dimestichezza con l'Inglese.

Voto 4 stelle su 5Voto dei lettori

Consigliato - Direzione Artistica - Emozione -
Solido, emozionante e soprattutto imprevedibile, The Walking Dead: Season Two merita quindi la massima considerazione da parte di chiunque nutra interesse per la serie Telltale Games o il genere. Tralasciando una sceneggiatura probabilmente non all'altezza di quella della prima stagione, il titolo si rivela infatti un vero e proprio capolavoro, capace di emozionare e far riflettere come pochi altri videogiochi in circolazione. Peccato solo per la mancanza dell'Italiano, che complicherà non poco la comprensione dell'avventura da parte di una buona fetta di pubblico.

http://www.videogame.it/the-walking-dea ... ntine.html
Avatar utente
Bron ElGram
Site Admin
Site Admin
 
Posts: 13711
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 15:50

  • Condividi su
  •   Aiuta ad aumentare la popolarità di BroomGulf condividendo la pagina!
    Condividi su Facebook

Re: THE WALKING DEAD - SEASON TWO ( 2015 - PS4 )

Messaggioda Bron ElGram » mercoledì 13 gennaio 2016, 22:46


Voto (* - ****) : **
I tell-game non sono proprio il mio genere preferito... realizzati poi con una grafica fumettosa stile manga... non so, da una parte mi attraggono, dall'altra non ne capisco il bisogno: fai un bel corto e ottieni lo stesso risultato, no?
Ho giocato, o meglio osservato, i primi 30': bello, interessante, coinvolgente, innovativo.
Ma non mi prende così tanto da proseguirlo.
Avatar utente
Bron ElGram
Site Admin
Site Admin
 
Posts: 13711
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 15:50


Torna a 3e. Game & Retrogame Testing

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron