Casa: ecco le opere per le quali non devi chiedere il permes

Urbanistica, edilizia, arredamento, design, feng shui, ecologia, energia, norme e regolamenti, etc.

Casa: ecco le opere per le quali non devi chiedere il permes

Messaggioda Bron ElGram » martedì 27 febbraio 2018, 19:59


Immagine

Casa: ecco le opere per le quali non devi chiedere il permesso
Daile ringhiere alle canne fumarie ecco le opere che non necessiteranno di permesso. Raggiunta l'intesa in Conferenza unificata sul glossario unico per l'edilizia


mano che costruisce palazzi
di Gabriella Lax - Per l'edilizia arriva l'elenco degli interventi che non richiedono permesso di costruire, Cila o Scia. Si tratta di una lista delle principali opere di edilizia privata che non richiederanno comunicazioni. L'elenco (peraltro non esaustivo) riunisce tutte le opere per le quali non sono necessari permessi specifici ed esplicita i casi limite per i quali, da adesso, i Comuni non potranno imporre vincoli. E' quanto prevede il decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sul glossario unico per l'edilizia libera (sotto allegato) che, dopo un ritardo di oltre un anno, ha ricevuto l'ok dalla Conferenza unificata. Il provvedimento rappresenta una sorta di vademecum per l'intero settore in grado di rendere uniformi regole e linguaggi su tutto il territorio nazionale, individuando altresì l'esatto titolo giuridico per ogni tipologia di intervento.



Il glossario unico per l'edilizia libera
In particolare alle 58 tipologie di opere corrispondono 58 tipologie di elementi, relative alle seguenti 12 categorie di intervento: manutenzione ordinaria, pompe di calore di potenza termica utile nominale inferiore a 12 kW, depositi di gas di petrolio liquefatti di capacità complessiva non superiore a 13 mc, eliminazione delle barriere architettoniche, attività di ricerca nel sottosuolo, movimenti di terra, serre mobili stagionali, pavimentazione di aree pertinenziali, pannelli fotovoltaici a servizio degli edifici, aree ludiche ed elementi di arredo delle aree di pertinenza, manufatti leggeri in strutture ricettive, opere contingenti temporanee tutte rientranti nel regime giuridico dell'edilizia libera.

Lavori in casa di manutenzione ordinaria
Ecco l'elenco dei lavori in casa che riguardano la manutenzione ordinaria: riparazione, sostituzione, rinnovamento di pavimentazione esterna e interna; rifacimento, riparazione, tinteggiatura (comprese le opere correlate) intonaci interni e esterni; riparazione, sostituzione, rinnovamento di elementi decorativi delle facciate; riparazione, sostituzione, rinnovamento di opere di lattoneria e impianti di scarico; riparazione, sostituzione, rinnovamento di rivestimenti interni ed esterni; riparazione, sostituzione, rinnovamento di serramenti e infissi interni ed esterni; installazione, comprese le opere correlate, riparazione, sostituzione, rinnovamento di inferriate e altri sistemi anti intrusione; riparazione, sostituzione, rinnovamento di elementi di rifinitura delle scale; riparazione, sostituzione, rinnovamento, inserimento di eventuali elementi accessori su scale retrattili e di arredo; riparazione, sostituzione, rinnovamento, messa a norma di parapetti e ringhiere; riparazione, rinnovamento, sostituzione di manti di copertura; riparazione, sostituzione, installazione di controsoffitti non strutturali; riparazione, rinnovamento di controsoffitti strutturali; riparazione, sostituzione, rinnovamento, realizzazione finalizzata all'integrazione impiantistica e messa a norma di comignoli o terminali a tetto di impianti di estrazione fumi; riparazione, rinnovamento o sostituzione di elementi tecnologici di ascensori e impianti di sollevamento verticale.



Lavori in casa che riguardano gli impianti
Per i lavori in casa che riguardano gli impianti, non sono soggetti a permessi riparazione, integrazione, efficientamento, rinnovamento e/o messa a norma di impianti elettrici; riparazione, integrazione, efficientamento, rinnovamento di impianti per la distribuzione e l'utilizzazione di gas; riparazione, integrazione, efficientamento, rinnovamento, sostituzione e integrazione di impianti igienico e idro-sanitari e di impianti di scarico; installazione, riparazione, integrazione, rinnovamento, efficientamento di impianti di illuminazione esterni; installazione, adeguamento, integrazione, rinnovamento, efficientamento, riparazione e/o messa a norma di impianti destinati alla protezione antincendio; installazione, adeguamento, integrazione, efficientamento (comprese le opere correlate di canalizzazione) e/o messa a norma di impianti di climatizzazione; riparazione, adeguamento, integrazione, efficientamento (comprese le opere correlate di canalizzazione) e/o messa a norma di impianti di estrazione fumi; installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento e/o messa a norma di antenne e parabole e altri sistemi di ricezione e di trasmissione; installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento e/o messa a norma di punti di ricarica per i veicoli elettrici.



Aree relative alle pertinenze
Per le aree pertinenziali non servono permessi per: realizzazione, riparazione, sostituzione, rifacimento e intercapedini; realizzazione, riparazione, sostituzione, rifacimento di locali tombati; realizzazione, riparazione, sostituzione, rifacimento di pavimentazioni esterne, comprese le opere correlate, quali guaine e sottofondi; realizzazione, riparazione, sostituzione, rifacimento di vasche di raccolta delle acque; installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di opere per arredo da giardino (ad esempio barbecue in muratura, fontane, muretti, sculture, fioriere, panche e assimilate); installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di gazebo di limitate dimensioni e non stabilmente infissi al suolo; installazione, riparazione, sostituzione e rinnovamento di giochi per bambini e spazio di gioco in genere, compresa la relativa recinzione; installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di pergolati di limitate dimensioni e non stabilmente infissi al suolo; installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di ricoveri per animali domestici e da cortile, voliere e assimilate, con relativa recinzione; installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di ripostigli per attrezzi, manufatti accessori di limitate dimensioni e non stabilmente infissi al suolo; installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di sbarre, separatori, dissuasori e stalli di biciclette; installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di tende, pergole, coperture leggere di arredo; infine installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di elementi divisori verticali non in muratura.

Le altre opere senza permessi riguardano le barriere architettoniche, le opere temporanee ed altri interventi.

Decreto Min. Trasporti glossario edilizia

https://www.studiocataldi.it/articoli/2 ... rmesso.asp
Avatar utente
Bron ElGram
Site Admin
Site Admin
 
Posts: 13470
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 15:50

  • Condividi su
  •   Aiuta ad aumentare la popolarità di BroomGulf condividendo la pagina!
    Condividi su Facebook

Torna a 2a. Architettura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti