È nato un altro bambino con 3 genitori La tecnica, con il qu

È nato un altro bambino con 3 genitori La tecnica, con il qu

Messaggioda Bron ElGram » venerdì 12 aprile 2019, 19:48


Immagine


È nato un altro bambino con 3 genitori
La tecnica, con il quale è venuto alla luce e sviluppata affinché la madre non trasmetta malattie mitocondriali al proprio figlio è stata utilizzata per la prima volta come trattamento per l'infertilità. E sta già facendo discutere

Pesa 3 chili ed è in buona salute. Si tratta del bambino nato in Grecia lo scorso 9 aprile da tre genitori biologici. Fin qui, nessuna novità. Il piccolo è venuto al mondo tramite la nota fecondazione assistita a tre genitori, la terapia mitocondriale sostitutiva (Mrt), utilizzata finora solamente nei casi di malattie mitocondriali. Tuttavia oggi questa metodologia è stata per la prima volta impiegata come trattamento di infertilità. Ad annunciarlo sono stati i medici dell’Institute of Life di Atene e della società spagnola Embryotools, che hanno eseguito la tecnica su una donna di 32 anni già sottoposta a quattro cicli fallimentari di fecondazione in vitro.

Ma in cosa consiste? Come vi avevamo raccontato, la tecnica della fecondazione a tre nasce con lo scopo di prevenire alcune malattie, talvolta molto gravi, trasmesse dal dna dei mitocondri. Ricordiamo che il nostro patrimonio genetico deriva per circa la metà da quello del padre e per l’altra metà da quello della madre. C’è però una piccola porzione di dna che ereditiamo solo per via materna e che si trova nei mitocondri (dna mitocondriale), organelli che forniscono l’energia di cui la cellula si serve per la sua sopravvivenza. Tuttavia, se la madre è portatrice di mutazioni sul dna mitocondriale, queste alterazioni saranno ereditate dai figli, che potrebbero sviluppare malattie anche molto gravi.

Per questo motivo è stata sviluppata la Mrt. In altre parole, si utilizza il nucleo della cellula uovo della futura mamma e il citoplasma, dove sono contenuti i mitocondri, della donatrice. Questa cellula uovo viene successivamente utilizzata per la fecondazione in vitro, ovvero con uno spermatozoo del padre, e impiantata poi nella futura madre. Ricordiamo che questa metodologia è stata utilizzata tempo fa in Messico per mettere al mondo il primo bambino con tre genitori biologici, chiamato Abrahim Hassan. Il suo dna, come vi avevamo raccontato è il risultato del mix di patrimonio genetico di tre persone diverse. In quel caso, tuttavia, la tecnica era servita per evitare che la madre trasmettesse malattie mitocondriali al proprio figlio.

Ma oggi, la procedura è stata utilizzata per la prima volta per trattare i problemi di infertilità. “La madre del piccolo non ha problemi mitocondriali”, ha spiegato a New Scientist Gloria Calderon, ricercatrice della Embryotools: “Ha problemi di fertilità, e aveva già provato quattro cicli di fecondazione in vitro, senza buoni risultati”. Secondo quanto riporta il Guardian, i medici avrebbero scelto questa tecnica perché si ipotizza che le disfunzioni citoplasmatiche possano giocare un ruolo fondamentale per una gravidanza di successo. E che, quindi, questa tecnica possa essere un’alternativa al trattamento dell’infertilità.

Sebbene ora la società spagnola abbia riferito di voler reclutare altre 25 donne sotto i 40 anni infertili, i rischi di questa tecnica non sono ancora noti. Tanto che le preoccupazione e i dubbi relativi al fatto di usare la Mrt anche nel caso di infertilità non tardano ad arrivare. Come riporta al New Scientist Tim Child, ricercatore presso la clinica Oxford Fertility, alcuni esperimenti svolti su modelli animali sembrano suggerire che la metodologia potrebbe causare un invecchiamento precoce o portare all’obesità. I rischi, precisa l’esperto, possono essere considerati accettabili se usati per prevenire una malattia mitocondriale, ma non è questo il caso, poiché il piccolo potrebbe essere stato concepito con un altro ciclo di fecondazione in vitro tradizionale.

https://www.wired.it/scienza/lab/2019/0 ... gn=default
Avatar utente
Bron ElGram
Site Admin
Site Admin
 
Posts: 14405
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 15:50

  • Condividi su
  •   Aiuta ad aumentare la popolarità di BroomGulf condividendo la pagina!
    Condividi su Facebook

Torna a 1b. Concepimento e filiazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron